Il progetto

Eniscuola propone di affrontare, anche con le giovanissime generazioni, il tema del cambiamento climatico, attraverso “Che clima fa?”, un progetto didattico innovativo e che possa aiutare anche i più piccoli a comprendere l’importanza di adottare comportamenti sostenibili e rispettosi dell’ambiente.

L’iniziativa coinvolge otto scuole primarie italiane, per un totale di 140 bambini. Attraverso attività didattiche e laboratoriali in presenza, gli studenti, durante l’a.s. 2017-2018, rielaboreranno i contenuti appresi in testi giornalistici e teatrali, animazioni digitali che andranno ad alimentare la sezione “i nostri lavori”.

“Che clima fa?” nasce da un’idea Eniscuola e si avvale della collaborazione della Fondazione Eni Enrico Mattei per la parte didattica e laboratoriale.

“Che clima fa?” si pone 3 obiettivi principali:

1.

Promuovere il successo formativo degli alunni attraverso l’adozione di approcci didattici innovativi (cooperative learning, peer to peer, didattica laboratoriale), e la creazione di ambienti di apprendimento allargato, stimolanti e flessibili grazie all’uso delle nuove tecnologie.

2.

Favorire lo scambio di materiali, prodotti multimediali, informazioni, lezioni fra alunni (peer to peer) nei diversi territori.

3.

Fornire agli insegnanti una metodologia complementare all’insegnamento tradizionale.

Le scuole

I Videomaker
Istituto comprensivo Via della Libertà – San Donato Milanese – Lombardia
photo
photo
photo
I Giornalisti
Scuole primarie Quasimodo e Don Milani – Gela – Sicilia
photo
photo
Gli Sceneggiatori
Scuola primaria Matteotti – Ravenna – Emilia Romagna
photo
Gli Informatici
Scuola primaria B. Croce di Pergola e L. Da Vinci di Grumento – Basilicata
photo
photo